contatti prenota visita Seguici su Facebook Seguici su Youtube

Addominoplastica

Si tratta di un intervento chirurgico teso a eliminare o ridurre l’eccesso di cute e di tessuto adiposo dell’addome e a ripristinare il normale tono muscolare della parete addominale qualora i muscoli siano rilassati e allentati lungo la linea mediana. L’addominoplastica non è un intervento chirurgico che riduce l’obesità, pertanto gli individui obesi, prima di intraprendere questo tipo di intervento, devono raggiungere un peso corporeo corretto e stabile. È indicata in modo particolare per donne che abbiano avuto gravidanze multiple o in individui che per modificazioni del peso corporeo (aumento e successivo dimagramento) hanno perso la normale elasticità cutanea e la tonicità muscolare, o ancora in soggetti lievemente sovrappeso con particolare accumulo di grasso ed eccesso cutaneo nella porzione inferiore dell’addome. Infine è indicata nei pazienti ex obesi in cui è residuato, dopo il dimagramento, un’abbondante quantità di cute addominale (“addome pendulo”).

Dettagli

Normalmente il chirurgo esegue un’incisione nella porzione più bassa dell’addome, proprio al di sopra del pube, e un’altra attorno all’ombelico per poterlo disinserire dalla cute circostante, lasciandolo attaccato ai muscoli sottostanti. Si procede poi allo scollamento della cute dalla muscolatura addominale, procedendo verso l’alto fino quasi all’arcata costale inferiore. I muscoli addominali vengono quindi rimodellati con particolari plastiche muscolari. La cute scollata viene quindi tirata verso il basso e ne viene asportata la quantità in eccesso. Infine si suturano le incisioni eseguite riposizionando l’ombelico nella sua porzione naturale. Le cicatrici finali saranno collocate al di sopra del pube e intorno all’ombelico.

POST-OPERATORIO
Immediatamente dopo l’intervento è possibile un modesto dolore nella regione trattata comunque controllabile con normali antidolorifici. Alla dimissione un’adeguata terapia sarà prescritta dal chirurgo. La medicazione compressiva e la guaina contenitiva devono essere mantenuti per cinque - sei giorni 24 ore su 24. Dopo la rimozione della medicazione compressiva, si deve continuare ad indossare la guaina contenitivo per quattro settimane. Dopo la rimozione della medicazione si consiglia l’esecuzione di ciclo di linfodrenaggio manuale secondo Vodder della regione addominale per facilitare il riassorbimento dell’edema. I punti vengono rimossi solitamente dopo due – tre settimane. I risultati, in linea generale, sono immediatamente apprezzabili, ma dovranno trascorrere uno-due mesi perché l’addome sia modellato in maniera definitiva.



o chiamaci al numero

Prenota la tua visita online 051 320.862