contatti prenota visita Seguici su Facebook Seguici su Youtube

Lifting delle Cosce

La tecnica di lifting dell’interno coscia è una procedura chirurgica che ha come scopo la riduzione dell’eccesso cutaneo e adiposo presente nella zona interna e superiore della coscia. Tale anomalia può presentarsi in seguito a fattori costituzionali, a volte a carattere familiar; eccessivo sovrappeso; dimagramento post obesità.
Caratteristica comune a tutte le condizioni sono un eccesso di tessuto adiposo e un eccesso cutaneo caratterizzato da una pelle con scarsa tonicità ed elasticità. La presenza dell’eccesso cutaneo impedisce di correggere il difetto con la sola tecnica di liposuzione, ma impone anche una resezione (asportazione chirurgica) di pelle. Se tale resezione non fosse eseguita, l’asportazione del solo tessuto adiposo con la liposuzione determinerebbe un aumento della lassità cutanea e quindi un risultato non esteticamente soddisfacente. Questo intervento può avere finalità estetiche: per migliorare e snellire il profilo superiore e interno della gamba. In altri casi la causa che rende necessario l’intervento è invece funzionale: l’eccesso adiposo e cutaneo a volte è tale che si determina un continuo sfregamento della cute durante la deambulazione, con insorgenza di irritazione cutanea e, a volte, dermatiti estremamente fastidiose per il paziente.

Dettagli

Il lifting dell’interno coscia è un intervento generalmente eseguito in anestesia generale o spinale, in regime di Day Hospital o con un ricovero di una notte. La durata è di circa 2-3 ore.

INTERVENTO
La tecnica chirurgica prevede solitamente un prima fase in cui l’eccesso adiposo viene ridotto con la liposuzione. La seconda fase prevede lo scollamento della cute dalla fascia muscolare sottostante e la resezione di pelle con modalità variabili a seconda dell’eccesso cutaneo presente.
La resezione potrà essere solo orizzontale, in prossimità della piega ingiuno-perineale, o anche verticale. L’esito cicatriziale nel primo caso sarà limitato alla piega inguino-perineale, mentre nel secondo caso apparirà esteso verticalmente alla regione interna e superiore della coscia.
La lunghezza delle cicatrici dipende dall’entità del difetto da correggere.
Successivamente si posizionano due drenaggi aspirativi per rimuovere le raccolte di siero o sangue nel post-operatorio e si procede alla sutura delle incisioni. Al termine dell’intervento si eseguirà una medicazione compressiva e un bendaggio dell’arto inferiore.

POST-OPERATORIO
Immediatamente dopo l’intervento è possibile un modesto dolore nella regione trattata, comunque controllabile con normali antidolorifici. La medicazione compressiva e il bendaggio devono essere mantenuti per cinque-sei giorni 24 ore su 24. Dopo la rimozione della medicazione compressiva, si deve continuare a indossare una guaina elastica contenitiva per un mese. I punti vengono rimossi solitamente dopo due settimane. Dopo la rimozione dei punti si consiglia l’esecuzione di ciclo di linfodrenaggio manuale secondo Vodder della regione, per facilitare il riassorbimento dell’edema. I risultati, in linea generale, sono immediatamente apprezzabili, ma dovranno trascorrere uno-due mesi perché la regione sia modellata in maniera definitiva.



o chiamaci al numero

Prenota la tua visita online 051 320.862