contatti prenota visita Seguici su Facebook Seguici su Youtube

Liposuzione

La liposuzione consiste nella rimozione di grasso corporeo superficiale utilizzando delle cannule di diametro limitato (2,5 - 3,5 - 4 mm) che dissezionano il tessuto adiposo che viene successivamente rimosso tramite la suzione. La liposcultura si propone invece un rimodellamento globale del contorno corporeo utilizzando oltre la tecnica di liposuzione anche altre metodiche come il lipofiling (trapianto di tessuto adiposo del paziente da una zona all’altra).

Questa metodica è efficace nel rimuovere il tessuto adiposo del volto, del collo, del pilastro ascellare anteriore, dell’addome, del fianco, della regione trocanterica, dell’interno coscia, dell’interno ginocchio, delle braccia, dei polpacci, delle caviglie, delle guance e del collo, oltre ad altre zone corporee. Ovviamente vi è un limite nella quantità di grasso che può essere asportato e nell’estensione delle zone da trattare. In pazienti con accumuli adiposi localizzati, tale metodica risulta estremamente efficace nel migliorare il contorno corporeo. La liposuzione non è da considerarsi un sostitutivo di programmi di dimagramento con diete o attività fisica.

Consiste fondamentalmente nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso: ciò si ottiene mediante l’azione di una cannula collegata a un apparecchio aspirante (pompa in aspirazione o grossa siringa); la cannula viene introdotta nel grasso situato sotto la pelle attraverso piccole incisioni (2-4 mm) praticate in prossimità dell’area da correggere; quindi viene spinta attraverso il grasso fino a raggiungere la zona interessata. Qui, con opportuni movimenti della stessa cannula, il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato.
Il tempo richiesto per effettuare il liposuzione può variare considerevolmente, fino anche a tre-quattro ore, secondo le zone, la quantità di grasso rimosso, il tipo di anestesia e la tecnica usata. Alla fine dell’intervento, si chiudono le piccole incisioni con punti di sutura o cerotti cutanei, viene fatta indossare una guaina elastica alla paziente allo scopo di chiudere i vasi sanguigni suddetti e di limitare l’edema (gonfiore) post-operatorio. Tale guaina dovrà essere portata di solito per almeno un mese.
Ci sono numerose varianti tecniche come la liposuzione tumescente, a cannula vibrante e a ultrasuoni. Si deve precisare che nessuna di queste nuove modifiche tecniche è stata dimostrata essere superiore alle altre. Ognuna comporta sia vantaggi che potenziali problemi e quindi dipende molto dalla preferenza e dall’esperienza del chirurgo. Peraltro, è da notare che si possono ottenere risultati di fatto equivalenti usando nel modo corretto ognuna delle tecniche suddette.

Dettagli

La liposuzione ha una durata di variabile da 1 a 3
ore ed è eseguibile sia in regime di Day Hospital, di norma, senza ricovero notturno. L’anestesia utilizzata può essere quella in locale con sedazione o in generale, a seconda dell’estensione del trattamento.

Una medicazione compressiva (guaina elastica) dovrà essere mantenuta 24 ore su 24 per i primi 6-8 giorni, dopodiché si dovrà mantenere la guaina per 4-6 settimane. Una modesta dolenzia può perdurare per alcuni giorni o al massimo una settimana dopo il trattamento. Questo problema può essere comunque controllato con farmaci antidolorifici. Ecchimosi più o meno estese, caratterizzate da aree di colorito bluastro o nerastro, sono solitamente presenti dopo l’intervento e perdurano per alcuni giorni. I punti di sutura dei fori d’ingresso della cannula saranno rimossi dopo circa 6-8 giorni. Le cicatrici diverranno sempre meno evidenti con il passare del tempo, ma non dovranno essere esposte direttamente al sole o ai raggi UVA senza adeguata protezione SPF 50+ per 12 mesi, al fine di evitarne



o chiamaci al numero

Prenota la tua visita online 051 320.862